Il peso dei consigli di amici e genitori

Alessandro Ferluga, ex studente del liceo Oberdan, sapeva già da tempo di voler proseguire gli studi nell’ambito della fisica, perché per questa materia ha sempre avuto una grande passione. Aveva...

Alessandro Ferluga, ex studente del liceo Oberdan, sapeva già da tempo di voler proseguire gli studi nell’ambito della fisica, perché per questa materia ha sempre avuto una grande passione. Aveva anche una mezza idea di proseguire gli studi all'estero. Ma poi visionando le classifiche, che vedono un ottimo piazzamento dell'ateneo triestino in questo campo anche a livello internazionale, e convinto anche da genitori ed amici, ha deciso di iscriversi a Trieste. I corsi sono iniziati da poco, ma la prima impressione è decisamente positiva: «I professori sono molto disponibili e le spiegazioni chiare - racconta -. In più abbiamo un ottimo servizio di tutoraggio: una volta alla settimana studenti più anziani e dottorandi ci aiutano con gli esercizi e rispondono alle nostre domande». Alessandro parte avvantaggiato, perché molti dei temi trattati al primo anno di università li aveva già esplorati alle superiori: «È molto utile non tanto per fisica - spiega -, che viene spiegata cominciando da zero, ma soprattutto per matematica, perché quello che al liceo si studia in tanti mesi qui viene riassunto in una lezione». Tra i punti di forza anche la presenza di compagni di corso provenienti da ogni parte d'Italia. (g.b.)

Video del giorno

Trieste, il metal detector Gibba ospite a "Un mare di acheologia"

Granola fatta in casa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi