Il sindaco Marzi: "Muggia non è come Gorino"

Il sindaco Laura Marzi (sulla destra) mentre ascolta l'intervento del prefetto Annapaola Porzio

Il primo cittadino interviene dopo le polemiche scoppiate per l'arrivo di alcuni migranti in una struttura parrocchiale

TRIESTE. «I video che saranno riversati ad hoc in rete nelle prossime ore non faranno altro che cercare di rafforzare l'idea che Muggia sia una nuova Gorino. Ma così non è. Perché Muggia non è solo questo, è anche civiltà, solidarietà e umanità».

Lo afferma Laura Marzi, sindaco di Muggia, dove l'arrivo di alcuni profughi in una struttura parrocchiale nella frazione di Aquilinia ha innescato polemiche da parte di alcuni abitanti; il parroco della località aveva subito anche un danneggiamento alla propria auto.

 

 

Mercoledì sera, un incontro sulla vicenda con il prefetto di Trieste, Annapaola Porzio, è stato caratterizzato da proteste rumorose e confusione (LEGGI L'ARTICOLO QUI A LATO). «Quella dei cittadini - precisa il sindaco - è una paura legittima, sia chiaro, di fronte peraltro ad una mediatizzazione fortissima degli effetti di un caos che fa notizia solo a suon di esempi negativi». «Mi spiace - prosegue Marzi - per tutti quei cittadini che, a causa della confusione prodotta da altri, sono dovuti rincasare senza aver potuto chiedere o sentire ciò per cui si erano presentati».

«Sia io sia la prefetto - spiega Marzi - abbiamo cercato di essere il più disponibili possibile in sedi separate, ma la situazione non permetteva di relazionarsi nel migliore dei modi. Il messaggio che è passato è che il confronto non si voglia davvero e che solo si reclami come diritto a priori negato. L'incondizionata chiusura e intolleranza che questi cittadini hanno manifestato ieri è stata la tangibile dimostrazione di come qualcuno possa negare ad altri suoi concittadini il diritto ad essere informato, a poter confrontarsi ed esprimere il proprio pensiero. Si rivendica con forza un diritto a non essere prevaricati dallo straniero - conclude - e lo si fa prevaricando i diritti di altri concittadini».

Video del giorno

Milano, vigile in borghese spara un colpo in aria: disarmato da un gruppo di ragazzi

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi