Silvia la superatleta diventa “testimonial” del Carnevale di Muggia

Silvia Stibilj

La pluricampionessa del mondo di pattinaggio artistico Stibilj sarà la madrina del maxievento muggesano del prossimo anno. «Per me è un invito prezioso»

MUGGIA. «Un’atleta che ha ottenuto meravigliosi risultati, frutto sicuramente di grande impegno e professionalità, ma soprattutto di grazia e bravura». Con queste lusinghiere parole Mario Vascotto, presidente dell’Associazione delle compagnie del Carnevale ha “sedotto” la pluricampionessa mondiale di pattinaggio artistico Silvia Stibilj invitandola per lettera a recitare il ruolo di madrina del prossimo Carnevale muggesano. La risposta della mora pattinatrice triestina residente a Bagnoli non si è fatta attendere: «Certamente sì, non vedo l’ora». È nato ufficialmente così il legame tra Stibilj e la 64.ma edizione del Carnevale in programma dal 23 febbraio al 2 marzo del prossimo anno.

 

 

L’azzurra del Pattinaggio artistico triestino è reduce dalla seconda medaglia d’oro consecutiva conquistata ai mondiali di Solo dance a Novara. Stibilj, già oro assoluto lo scorso anno in Colombia, ha conquistato nella località piemontese anche la medaglia d’argento nelle Coppie danza. «È stato un 2016 ricco di soddisfazioni personali, direi che l’invito a fare la madrina del Carnevale di Muggia è un qualcosa di prezioso che si aggiunge ulteriormente a un anno davvero speciale per me», ha commentato Stibilj.

La nuova madrina del maxievento muggesano sarà chiamata a presenziare il pomeriggio dell’apertura della manifestazione, in programma giovedì 23 febbraio, quando si celebrerà lo scambio delle corone con la madrina dello scorso anno, Giulia Coretti, e la consegna delle chiavi al Re e alla Regina del Carnevale. Stibilj sarà poi chiamata ad aprire assieme a Re Carnevale la sfilata delle compagnie in programma domenica 26 febbraio, prendendo parte alla successiva premiazione in piazza Marconi. Nel giorno di chiusura della manifestazione, previsto per martedì 2 marzo, la madrina celebrerà infine le premiazioni dei gruppi.

«Per noi è un grandissimo onore avere Silvia come madrina del nostro amato Carnevale: una pattinatrice che primeggia nel mondo non può che essere una splendida scelta per la nostra manifestazione», ha commentato lo stesso presidente dell’Associazione delle compagnie Vascotto. Nelle passate edizioni a ricoprire il ruolo di madrina erano state nel 2013 l’ex velina mora di Striscia la Notizia Federica Nargi, poi la giovane muggesana Chiara Fuk nel 2014. Un’altra muggesana doc, la bionda Giorgia Depangher, venne eletta nel 2015. Quest’anno, a impersonare la bellezza del Carnevale muggesano era stata la giovanissima triestina Giulia Coretti. «Sono molto contento che una campionessa sportiva di una disciplina di grande sacrificio e bellezza abbia accettato di diventare la nostra rappresentante. Quello del 2017 sarà un Carnevale importante e la presenza di Silvia lo renderà ancora più importante», ha commentato l’assessore al Carnevale di Muggia Stefano Decolle. Il numero tre della giunta Marzi ha evidenziato come la macchina organizzativa del Carnevale sia in pieno fermento: «Gli uffici comunali stanno lavorando quotidianamente innanzitutto per chiudere il bando di assegnazione degli eventi esterni entro il 20 novembre».

A meno di intoppi imprevisti entro dicembre si saprà il vincitore. Tra le possibili novità un affidamento della conduzione artistica della manifestazione estiva alle compagnie. Anche le otto compagnie si stanno muovendo per chiudere i temi che verranno proposti durante la megasfilata del 26 febbraio. «Quella dei volontari è sicuramente la parte più bella e genuina di questa manifestazione, quella che mi fa dire senza dubbi che il Carnevale è l’anima di Muggia», aggiunge Decolle. Infine si sta accelerando anche l’iter per la riqualificazione dei portoni d’ingresso dei magazzini comunali di via di Trieste, sede in cui sono ospitati i membri delle otto compagnie.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Video del giorno

Elezione del presidente della Repubblica, prima votazione per il Quirinale a Montecitorio: diretta

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi