In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

E' triestino lo smemorato di Udine

La polizia identifica l'uomo da giovedì ricoverato in stato confusionale: ha 62 anni, è di Barcola. Decisiva l'etichetta di una camicia e le amicizie su Facebook

1 minuto di lettura

TRIESTE La Polizia ha identificato l'uomo che da giovedì è ricoverato in ospedale a Udine dopo aver perso la memoria. Si tratta di un triestino di 62 anni, residente a Barcola. I poliziotti hanno capito la sua identità grazie all'etichetta della sartoria, un negozio di Genova, che ha confezionato la camicia che indossava e dove avevano annotato il nominativo del cliente.

La conferma della sua identità è arrivata grazie a una conoscente, rintracciata tramite le amicizie Facebook, a cui è stata mostrata la foto scattata in ospedale e diramata per le ricerche. Sono stati quindi gli agenti a riferire all'uomo il suo nome, ma neanche questo elemento lo ha aiutato a ritrovare la memoria misteriosamente scomparsa.

L'uomo era stato soccorso in un bar in stato confusionale, non aveva segni evidenti di botte o lesioni. Nessuno aveva denunciato la sua scomparsa in quanto pare avesse riferito ai vicini di essere intenzionato a fare un viaggio; i familiari invece abitano lontano e, evidentemente, non ha con loro rapporti quotidiani.

I commenti dei lettori