Oggi alle 14 a Opicina l’addio a Aleks Unussich ucciso da un vetro esploso nel camping a Valle

Saranno celebrati oggi alle 14 nella chiesa di San Bartolomeo a Opicina i funerali di Aleks Unussich (nella foto), il triestino di 44 anni ucciso dall'incredibile esplosione della porta a vetri del...

Saranno celebrati oggi alle 14 nella chiesa di San Bartolomeo a Opicina i funerali di Aleks Unussich (nella foto), il triestino di 44 anni ucciso dall'incredibile esplosione della porta a vetri del padiglione delle docce del campeggio Mon Perin di Valle d’Istria. La tragedia, come è ormai triestemente noto, è avvenuta lo scorso mercoledì 18 agosto. Dopo una giornata di giochi e relax, Aleks e la figlia di due anni stavano entrando nel padiglione delle docce quando improvvisamente, forse per la pressione della mano dell’uomo, più probabilmente per il malfunzionamento del meccanismo di apertura della lastra scorrevole, il vetro è esploso in mille pezzi, uno dei quali si è conficcato nella carotide dell’uomo provocandone il dissanguamento e la morte prima che i soccorsi potessero tentare qualsiasi intervento. Agli accertamenti della polizia croata sulla dinamica e sulla responsabilità collabora da qualche giorno anche un carabiniere che fa riferimento all’Europol.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

L'aeroporto di Fiumicino presenta VoloCity, il taxi volante che salterà il traffico di Roma

Grano saraceno al limone e rosmarino con rana pescatrice croccante su crema di sedano rapa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi