Domani l’ultimo saluto di Valle ad Aleks Atteso il nulla osta per rimpatriare la salma

Slitta il rientro a Trieste della salma di Aleks Unussich (foto), il triestino di 44 anni ucciso mercoledì scorso dall’esplosione della porta a vetri del padiglione delle docce del campeggio Mon...

Slitta il rientro a Trieste della salma di Aleks Unussich (foto), il triestino di 44 anni ucciso mercoledì scorso dall’esplosione della porta a vetri del padiglione delle docce del campeggio Mon Perin di Valle d’Istria. La magistratura croata, da quanto appreso, non avrebbe ancora concesso il nulla osta. E dunque non è ancora stato disposto il cosiddetto passaporto mortuario che consente l’uscita della salma dalla Croazia. Ieri mattina intanto i familiari di Unussich (che a Trieste si sono rivolti all’avvocato Silvano Poli) sono andati a rendere omaggio al loro caro nella cella mortuaria dell’ospedale di Pola. Domani dalle 16 la salma sarà esposta nel cimitero di Valle d’Istria. I funerali, fa sapere la famiglia, si terranno presumibilmente la prossima settimana.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Sciopero dei portuali a Trieste: inizia il secondo giorno di protesta

Gallinella su purea di zucca, patate croccanti e cavolo riccio

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi