In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Pronti 41 nuovi parcheggi vicino alla stazione

Stalli gratuiti a ridosso del centro con ingresso dalle vie Ariosto e Trento. Quattordici sono interrati

1 minuto di lettura

In attesa di capire se davvero un giorno cadrà l'assurdo veto della Soprintendenza e potrà essere realizzato il parcheggio al posto del vecchio deposito dei tram di via Duca d'Aosta, arriva una buona notizia per i pendolari e gli automobilisti goriziani in genere. Presto infatti sarà disponibile una quarantina di nuovi parcheggi gratuiti subito a ridosso del centro città e nei pressi della stazione ferroviaria, proprio in una delle zone del capoluogo che maggiormente avverte il problema dei parcheggi. Non si tratta di un progetto futuribile, ma del frutto della convenzione promossa dal Comune di Gorizia assieme ai privati proprietari della grande struttura sorta sull'area a cavallo tra via Duca d'Aosta, via Trento, via Ariosto e via Donizetti, alle spalle di corso Italia. Un condominio con ampi spazi che verranno dedicati anche ad uffici, e che è ormai sostanzialmente pronto dopo anni di cantiere.

Il piano attuativo comunale di iniziativa privata per la realizzazione del progetto prevedeva fin da subito la realizzazione, a cura e spese della proprietà, delle opere di urbanizzazione primaria, e la cessione gratuita in uso di aree destinata a parcheggi ad uso pubblico, sia a raso che interrati, oltre che degli accessi pedonali e degli spazi verdi circostanti. In sostanza la componente privata che ha realizzato il progetto è chiamata a gestire e mantenere le aree parcheggio di uso pubblico, e garantirne la fruibilità. Così in totale sono stati realizzati 41nuovi stalli, di cui 27 in un parcheggio a raso con ingresso da sud su via Ariosto, della superficie complessiva di 682 metri quadri, e 14 in un parcheggio interrato con ingresso da nord su via Trento, della superficie di 405 metri quadri. Parcheggi che al momento sono ancora circondati dalle transenne, ma che saranno disponibili appena il cantiere sarà completamente ultimato. E' emersa però la necessità di prevenire il verificarsi di situazioni di degrado o tentativi di furto nelle autorimesse private adiacenti al parcheggio pubblico, durante le ore notturne, e dunque di limitare l'accesso alle persone estranee al condominio solo dal mattino alla sera. Di qui la nuova convenzione tra i privati e il Comune di Gorizia, per la regolamentazione oraria del parcheggio. In particolare di quello interrato (che come è facilmente intuibile sarebbe il più esposto ad intrusioni indesiderate), che sarà aperto nella fascia che va dalle 7.30 del mattino alle 21.

Marco Bisiach

I commenti dei lettori