In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

TRIESTE Incastrato grazie alle telecamere: un triestino di 49 anni, B. A. le iniziali, è stato rintracciato e multato per essere fuggito dopo aver danneggiato con la propria auto tre motorini in sosta in via Zanetti.

L'incidente è avvenuto alcuni giorni fa: una pattuglia della Polizia Locale è intervenuta in via Zanetti in seguito alla segnalazione di un incidente stradale, con soli danni, su tre motocicli in sosta. Una Citroen aveva infatti percorso via Battisti (provenendo da via Giulia), e , giunta all’altezza dell’intersezione con via Zanetti, aveva svoltato a destra, perdendo il controllo del mezzo e urtando i tre motocicli in sosta: una moto Kawasaki di grossa cilindrata, una Vespa Piaggio e un Piaggio Liberty.

Il conducente della Citroen si era fermato per visionare i danni e rialzare uno dei motocicli caduti, ma subito dopo era risalito in auto e si era allontanato senza lasciare i propri dati.

La polizia locale ha quindi chiesto alla Comunità Ebraica di poter visionare i filmati delle telecamere private su  via Zanetti; dai filmati i vigili hanno potuto ricostruire perfettamente la dinamica dell’incidente e rilevare la targa del veicolo.

Nei confronti del proprietarioè stato quindi redatto un verbale per perdita del controllo del veicolo e inosservanza dell’obbligo di fermarsi dopo aver causato un incidente e omissione di fornire i propri dati ai fini assicurativi.

I commenti dei lettori