In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Goletta Verde dà i voti a mari e fiumi del Fvg

Venerdì a Grado l’equipaggio dell'ormai celebre veliero presenta il report dell’associazione ambientalista sulla qualità delle acque

1 minuto di lettura

GRADO La “grande attesa” sta per finire. Venerdì alle 11 nella sala del Consiglio comunale di Grado verranno resi noti i risultati dei monitoraggi eseguiti da Goletta Verde di Legambiente per valutare lo stato di salute dei mari e dei fiumi del Friuli Venezia Giulia. Un report che vede come “osservati speciali”, in particolare, l’Isonzo e il Tagliamento, autori di performance non proprio brillantissime, negli ultimi tempi, dal punto di vista della qualità delle acque.

«Lo scopo di Legambiente - spiega Luigi Colombo dell'ufficio stampa dell’associazione ambientalista - è individuare e punti più critici che rappresentano i maggiori rischi». Parteciperanno all'incontro Katiuscia Eroe e Gloria Catto, rispettivamente portavoce di Goletta Verde e segretaria di Legambiente Fvg; il sindaco di Grado, Dario Raugna, il vice presidente della Provincia di Gorizia, Mara Cernic e Luca Marchesi, direttore generale dell'Arpa del Friuli Venezia Giulia.

La presentazione dei risultati avviene, come di consueto, in concomitanza con la presenza a Grado della Goletta Verde che è ormeggiata in porto fino a domenica. Tra l'altro sarà anche possibile visitarla sabato dalle 18 alle 20 e domenica dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 18.

I dati di Goletta Verde riferiti allo stato di salute degli specchi acquei destinati alla balneazione, sono tra gli elementi che orientano ogni anno le scelte della Fee nell’attribuzione della Bandiera Blu per le coste e le spiagge più pulite. Bandiera che, va ricordato, Grado ha ricevuto, unica in Italia, per ben 28 volte.

L'ultimo appuntamento del viaggio dello staff di Goletta Verde in Friuli Venezia Giulia è strettamente legato a Grado. Domenica, alle 18 nell'area del Velarium del Giardino del Gazebo della spiaggia principale, nel corso di una tavola rotonda, si discuterà, infatti, di turismo sostenibile e nuove sfide per l’isola del sole. Titolo della tavola rotonda: “Un nuovo sviluppo per Grado? Dopo la corsa alla cementificazione degli ultimi anni, Grado cambia verso?”. È prevista la partecipazione del presidente della Git, Alessandro Lovato, del sindaco Dario Raugna, del presidente regionale Fvg di Legambiente Sandro Cargnelutti e della portavoce di Goletta Verde,Katiuscia Eroe. (an.bo.)

I commenti dei lettori