In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Scoperta maxievasione fiscale: 107 milioni di ricavi non dichiarati

La società aveva una sede dichiarata in Turchia, ma di fatto ha operato per anni nel porto franco di Trieste, nascondendo i ricavi al fisco italiano

1 minuto di lettura
Militari della Guardia di Finanza 

TRIESTE La Guardia di Finanza di Trieste ha scoperto una maxi evasione fiscale: una società con sede dichiarata in Turchia, ma di fatto operante a Trieste, ha infatti nascosto al fisco italiano ben 107 milioni di euro di ricavi. 

Al termine di complesse indagini, i militari hanno accertato che una multinazionale turca operante nel settore logistico e del trasporto merci ha operato per anni nel porto franco di Trieste attraverso un'organizzata struttura imprenditoriale non dichiarata al fisco.

La società, infatti, avendo comunicato alla Camera di Commercio di Trieste la costituzione di un mero ufficio di rappresentanza della casa madre - in teoria preposto solo a svolgere attività di natura promozionale - non si era ritenuta soggetta al rispetto degli specifici obblighi contabili e fiscali. Dalle indagini, invece, è emerso che l'ufficio di rappresentanza a Trieste era una vera e propria sede fissa di affari, la quale ha prodotto ingenti ricavi.

L'amministratore in Italia dell'organizzazione, residente da anni in città, è stato quindi segnalato alla Procura della Repubblica per omessa presentazione delle dichiarazioni fiscaliu dal 2010 al 2014. 

I commenti dei lettori