Lorenzo Capaldo è il nuovo presidente del Conservatorio di Trieste

Lorenzo Capaldo

L'avvocato è stato nominato dal ministro Giannini e raccoglie il testimone di Mario Diego, che ha guidato il Tartini per due mandati

TRIESTE L'avvocato Lorenzo Capaldo è il nuovo presidente del Conservatorio "Tartini" di Trieste. La designazione, per nomina del Ministro dell'Istruzione, Stefania Giannini, su indicazione di una terna individuata dal Consiglio Accademico, è stata comunicata a conclusione del secondo mandato consecutivo di presidenza dell'avvocato Mario Diego.

Capaldo è il 16° presidente del Conservatorio dopo la statizzazione del Tartini (avvenuta nel 1958, con effetto retroattivo nel 1953). La carica ha durata triennale per un massimo di due mandati consecutivi. Era già componente del precedente Consiglio di Amministrazione in qualità di membro designato dal Ministero.

«Sono onorato della designazione ministeriale - afferma il nuovo presidente - di questa prestigiosa istituzione, che ho avuto modo di conoscere e apprezzare sia come legale, sia come consigliere di amministrazione. Intendo proseguire nella linea d'azione tracciata dal mio predecessore, che tengo a ringraziare. Lavorerò con il direttore Turrin e tutto lo staff per accrescere ulteriormente la vocazione internazionale del Conservatorio Tartini, che rappresenta un fiore all'occhiello della formazione artistica e musicale italiana».

Nato a Venezia nel 1966, residente a Trieste dal 1997, Lorenzo Capaldo, dopo una precedente esperienza nell'Amministrazione finanziaria dello Stato, dal 1994 svolge la professione di Avvocato dello Stato, prima nella sede di Reggio Calabria, ora in quella di Trieste. Nei giorni scorsi è stato nominato anche presidente del Rotary Club di Muggia.

Video del giorno

La protesta di una signora no vax davanti a Letta

Granola fatta in casa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi