In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

La goriziana Miko si espande e veste anche la Volkswagen

L’azienda goriziana, che produce microfibre ecologiche per auto, ha chiuso il bilancio del primo semestre con un +22,8 sul fatturato. Positivi riflessi occupazionali

2 minuti di lettura
Lorenzo Terraneo 

GORIZIA Gorizia, per fortuna, non è soltanto aziende che chiudono, non è soltanto un "cimitero di imprese", come l'abbiamo definita recentemente in seguito agli illuminanti dati della Camera di commercio.

In città ci sono realtà industriali (in verità poche) che crescono, si sviluppano e guardano al futuro con ottimismo. Uìna di queste è la “Miko” che produce microfibre ecologiche per il settore automobilistico e che si trova nella zona industriale di Gorizia, alle porte di Savogna d’Isonzo.

Perfettamente in linea con i risultati più che soddisfacenti delle statistiche di vendita registrati nel settore automotive, Miko ha chiuso il bilancio del primo semestre 2016 con una variazione del 22,8% del fatturato rispetto allo scorso anno. Un incremento che, secondo i rumors sindacali, potrebbe avere positivi riflessi occupazionali.

 

 

Lavoro alla Miko non manca, anzi. Sta stringendo importanti accordi con le più grandi case automobilistiche del mondo, il tessuto Dinamica è ormai una certezza nel settore.

L'azienda ha venduto un totale di 987.500 metri di tessuto Dinamica®, la raffinatissima microfibra ecologica made in Italy, contro gli 808.500 metri registrati a giugno 2015. Quasi 990 chilometri di microfibra che andranno a rivestire gli interni delle automobili più prestigiose del mercato mondiale.

In particolare, oltre a rafforzare l'ottima partnership con Mercedes-Benz, per la quale firma numerosi nuovi modelli, Miko ha sviluppato da quest'anno una serie di nuovi progetti con Volkswagen grazie ai quali Dinamica® sarà presente in tutti i segmenti A (dalla Golf, alla Polo, passando per Tiguan e Touran) e non solo a bordo della R-Line. In virtù di questa rinnovata collaborazione, i numeri di vendita registrati con la casa di Wolfsburg sono quasi quadruplicati nell'ultimo anno (il totale è comprensivo di Usa, Unione europea e Cina). Ma la crescita dell’azienda, con ogni probabilità, non è finita. E’ i continua espansione. Lo stabilimento di Savogna d’Isonzo è un vero gioiello in fatto di innovazione.

Oltre a VW e Mercedes-Benz, Dinamica® è un complemento scelto da Ford, General Motors, Volvo, Land Rover, Mini e Citroen per la DsS, realtà che condividono la stessa coscienza ecologica di Miko e il medesimo approccio green, punto focale del successo di Dinamica®.

Infatti, nonostante per Miko le vendite abbiano segnato un aumento importante in tutti i settori di applicazione (nel fashion è stata avviata una ccollaborazione con marchi molto sensibili a scelte vegan come la celebre Stella McCartney), l'automotive si conferma il settore trainante.

«Grazie a continuativi investimenti in tecnologia, ricerca e sostenibilità, abbiamo registrato un trend più che positivo per l'azienda. - dichiara Lorenzo Terraneo, amministratore delegato di Miko Srl - Dal 2012, anno in cui si inizia a registrare la crescita dell'azienda con l'incremento auto, i numeri del fatturato continuano a salire e i dati che emergono per il 2016 sono positivi e in crescita, per cui ci aspettiamo di chiudere l'anno con performance ancora migliori rispetto al 2015.

«Le previsioni dei prossimi anni e le tendenze che osserviamo nei nostri settori mostrano che la microfibra è un prodotto in forte ascesa e tante volte viene preferito a prodotti di origine animale anche perché sta crescendo nei consumatori una diversa sensibilità in ciò che scelgono.

«Il fatto che produciamo un prodotto a basso impatto ambientale, monitorato nelle sua fasi di produzione e certificato dall'EPD System (Environmental Product Declaration), ci colloca in una fascia di leadership nella produzione di microfibre ecologiche».

©RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori