Di Caprio girerà a Ragusa il suo Robin Hood

Parata di stelle a Dubrovnik per il film prodotto dall’artista: fra i protagonisti Jamie Fox e Eve Hewson, la figlia di Bono Vox

RAGUSA. Robin Hood si prepara nuovamente a rubare ai ricchi per dare ai poveri. Scenario l'incantevole Ragusa (Dubrovnik) che per l'occasione assumerà le sembianze di Nottingham, ospitando i compari di Robin e la sua bella, come pure i suoi agguerriti rivali. Il prossimo inverno, quasi certamente in gennaio e febbraio, l'antica città di San Biagio sarà la location centrale del nuovo film "Robin Hood - Le origini", che avra' quale produttore il celebre Leonardo DiCaprio. In un primo momento DiCaprio aveva pensato a Belgrado quale sede della nuova pellicola, ma poi ci ha ripensato, optando per una scelta sicura e già collaudata ad alti livelli come Ragusa, dove negli ultimi tempi si sono girati sia l'ottavo episodio di Star Wars (Guerre stellari), sia la serie Il trono di spade.

Soddisfatto il sindaco di Ragusa, Andro Vlahusic: «Per la nostra città sarà un altro colpo d’immagine fantastico, di un'impareggiabile promozione a livello globale. Probabilmente Ragusa ospiterà tutta la trilogia che la produzione intende dedicare all'eroe della foresta di Sherwood. Solo per il lancio del film si spenderanno centinaia di milioni di dollari e a Ragusa arriveranno attori e attrici di notorietà internazionale.

É stato comunicato che Robin Hood sarà interpretato dal 26enne Taron Egerton, mentre a indossare i panni di Little John sarà il premio Oscar Jamie Foxx. Lady Marian sarà invece interpretata da Eve Hewson, la figlia del cantante Bono Vox, leader degli U2. Oltre a DiCaprio, a produrre la pellicola sarà la Lionsgate. Il copione è stato firmato da Joby Harold, con regia affidata a Otto Bathurs. Come per Guerre stellari e Il trono di spade, anche Robin Hood garantirà lauti guadagni ai ragusei e alla loro amministrazione comunale, le cui casse hanno beneficiato per Star Wars di entrate ammontanti a 40 milioni di kune, circa 5 milioni e 360 mila euro. Si apprende che molte delle scene saranno riprese lungo lo Stradone (Stradun in croato), la passeggiata centrale di Ragusa, tra le più belle e note di tutta l'area adriatica. La troupe sarà di scena anche nella fortezza Revelin e nella Torre campanaria, nel nucleo storico della città. Come è giusto che sia, DiCaprio non ha agito alla cieca. Ragusa è la città adatta per questo ambizioso film, che potrebbe avere un altro pezzo da novanta tra i suoi protagonisti. Secondo fonti ufficiose potrebbe trattarsi di Benicio Del Toro, altro attore premiato con l'Oscar e la cui presenza nella localita' dalmata pare sempre più probabile.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Laura Pausini ubriaca e fuori controllo dopo una cena in barca: il suo video su TikTok

Insalata di quinoa con ceci, fagiolini, cetrioli, more e noci con salsa al cocco e curry

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi