Una medaglia per i familiari dei Caduti

Iniziativa lanciata dall’Anfi in occasione delle commemorazioni per il centenario della Grande Guerra

Una medaglia, per ricordare e onorare, per i discendenti dei caduti della Grande Guerra, sia che combattessero sotto l'esercito italiano sia che invece fossero arruolati in quello austroungarico.

E' l'iniziativa lanciata - nell'ambito delle commemorazioni del Centenario della Grande Guerra in Friuli Venezia Giulia e con il titolo "Medaglia Ricordo Albo D'Oro" - dall'Associazione nazionale finanziari d'Italia (Anfi). In sintesi, i parenti di un caduto nella Prima guerra mondiale (gli elenchi sono disponibili all'indirizzo internet www.difesa.it/Il_Ministro/CadutiInGuerra/Pagine/AlbodOro.aspx) possono presentare domanda e ricevere la medaglia, che può andare anche a più di un discendente del caduto. Su ogni medaglia sarà inciso il nome, il cognome e il grado del militare caduto.

Il Comune di Gorizia si è messo a disposizione per supportare l'Anfi, raccogliendo le richieste da parte dei cittadini, goriziani ma non solo. Lo farà attraverso i propri uffici, e nello specifico l'Ufficio Leva Militare (al piano terra del Municipio, vicino all'Ufficio elettorale), al quale ci si può rivolgere, anche telefonando ai numeri 0481383247 o 0481383292, per avere tutte le informazioni e i chiarimenti. I moduli di richiesta delle medaglie dovranno essere consegnati al Comune entro il 31 maggio 2016, e poi passeranno all'Associazione finanziari, che verificherà i nominativi e infine inoltrerà le pratiche al Comitato Albo d'Oro, incaricato della distribuzione delle medaglie. Al Comune di Gorizia i moduli possono essere consegnati a mano, all'Ufficio protocollo, via posta o anche per via telematica, con Pec all'indirizzo www.comune.gorizia@certgov.fvg.it, allegando la copia di un documento d'identità valido.

Al progetto collaborano anche gli Amici della Croce Nera Austriaca del presidente Franco Stacul, che si adopereranno per individuare i caduti isontini sotto bandiera austroungarica. Dei quali, ad oggi, in Italia non esiste ancora un elenco completo, e per i quali bisogna ricorrere invece all'archivio di Vienna. m.b.

Fiammiferi di asparagi con aspretto di ciliegie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi