Trieste, al via Olio Capitale con 300 produttori FOTO

Una passata edizione di Olio Capitale (Bruni)

Torna per il decimo anno il Salone degli oli extra vergini tipici e di qualità, organizzato da Aries - Camera di Commercio alla Stazione Marittima.

TRIESTE Con 314 produttori Olio Capitale 2016 stabilisce il suo record. Il salone dell’olio extra vergine di oliva ha aperto i battenti alla Stazione marittima di Trieste per quattro giorni ricchi di appuntamenti. Il convegno “I 10 anni di Olio Capitale. Le nuove sfide dell’olivicoltura italiana” ha infatti dato il via alla decima edizione del Salone degli oli extra vergini tipici e di qualità, organizzato da Aries - Camera di Commercio di Trieste.

In esposizione fino a martedì 8 marzo ci sono i migliori oli del Mediterraneo con centinaia di etichette e 300 produttori provenienti da Puglia, Sicilia, Calabria, Toscana, Lazio, Sardegna, Basilicata, Liguria, Umbria, Molise, Abruzzo, Marche, Emilia Romagna, Trentino Alto Adige, Veneto e Friuli Venezia Giulia, oltre che da Croazia e Grecia.

Variegata anche l'origine mediterranea degli oli partecipanti al concorso con etichette non solo italiane, ma anche di oli prodotti in Spagna, Portogallo, Marocco, Slovenia, Croazia e Israele.

Mentre l’area espositiva si riempiva di pubblico nella sala Oceania il presidente della Camera di Commercio Antonio Paoletti ha rimarcato l’importanza di Olio Capitale per il settore olivicolo nazionale: "Nonostante i tagli subiti dal sistema camerale Olio Capitale consente al mondo olivicolo nazionale di affacciarsi su una vetrina internazionale. In questi giorni sono programmati 600 incontri tra produttori e buyer stranieri. Inoltre grazie alla scuola di cucina coordinata da Emanuele Scarello e dalla Fipe Trieste i visitatori avranno modo di scoprire piatti unici basati sull’olio extra vergine. Sarà quindi un’edizione importante che avrà sicuramente anche ottime ricadute commerciali".

 

Banana bread al cioccolato

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi