Tutti assolti per il disboscamento della Val Rosandra

Lo scempio compiuto dalla Protezione civile in Val Rosandra

Luca Ciriani, Guglielmo Berlasso, Cristina Trocca e Adriano Morettin sono stati assolti dal giudice Marco Casavecchia. I quattro erano imputati per la presunta distruzione di habitat protetto, con il taglio di decine di alberi e cespugli nell’alveo del torrente avvenuto nel 2012

Plumcake con frutti di bosco e yogurt

Casa di Vita