In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

A Cervignano colpo da mezzo milione al "gratta e vinci"

Tagliando fortunato acquistato poco prima della chiusura nella tabaccheria Petruz. Il titolare: "Quell'uomo è un nostro cliente, abita nella zona, stava per svenire. Abbiamo festeggiato assieme". Già arrivata la conferma ufficiale della vincita

1 minuto di lettura
I titolari della ricevitoria dove è stato realizzato il "colpaccio" (Bonaventura) 

CERVIGNANO Vincita storica, poco prima della chiusura, alla tabaccheria Petruz di via Roma, in pieno centro a Cervignano. Sono stati vinti 500mila euro, una cifra da record per il centro della Bassa friulana. Il fortunato vincitore abita nellazona, non distante da Cervignano, è un uomo di mezza età. Sull’identità c’è in ogni caso riserbo.

Ha giocato circa 20 euro al gioco “Il nuovo miliardario” e ha centrato la vincita massima: mezzo milione. La famiglia Petruz, che gestisce la tabaccheria, ha festeggiato assieme al vincitore. «E’ una persona che si guadagna da vivere lavorando – racconta Flavio Petruz, il titolare -. Quei soldi gli faranno sicuramente comodo. Ne ha bisogno. Siamo davvero felici per lui. E’ un nostro cliente, una bravissima persona. Io gli ho stretto la mano e mia moglie Nicoletta l’ha abbracciato. Ora lo aspettiamo per brindare, ci ha detto che tornerà presto a salutarci e a ringraziarci per avergli portato fortuna».

Il Gratta e Vinci vincente a Cervignano 

Erano circa le 19.15 quando la dea bendata ha bussato alla porta della tabaccheria Petruz. «Stavamo per chiudere – raccontano Flavio, Filippo e Nicoletta -. Il signore stava giocando. Prima un biglietto, poi due, tre e quattro, venti euro in tutto. A un certo punto si è girato verso di me e, con gli occhi lucidi e un filo di voce, mi ha detto di aver vinto. “Ho vinto 500mila euro”, ha detto solo così. Ho pensato stesse scherzando e, quasi per gioco, gli ho risposto di consegnarmi il biglietto per controllare. Me lo ha passato e ho visto che era vero: 500mila euro vinti. Mi sono emozionato anch’io. Lui è sbiancato, sembrava stesse per svenire. Gli ho stretto la mano e mi sono complimentato per l’obiettivo centrato. Non si è subito reso conto di quello che gli era appena accaduto. Sicuramente tutti quei soldi possono cambiare tante cose».

Petruz ha indirizzato il misterioso vincitore in banca. «I pagamenti direttamente in ricevitoria possono essere effettuati fino a 500 euro – spiegano i titolari -. Da 600 a 10mila euro possono essere “prenotati” in tabaccheria mentre da 10mila euro in poi il biglietto deve essere inviato al Consorzio nazionale lotterie. Non si è mai verificata una vincita simile nella nostra tabaccheria, una soddisfazione anche per noi. Nel 2009 erano stati vinti 100 mila euro, fino ad oggi era il nostro record. Mi è già mi è arrivata una mail dal Consorzio, in 10 anni sono stati vinti, qui da noi, 2 milioni e 822 mila euro, senza contare i 500mila di stavolta».

Il sindaco di Cervignano, Gianluigi Savino, informato, commenta: «Auguri al fortunato vincitore, fa piacere sapere che i soldi sono andati a una persona che ha bisogno. Siamo contenti per lui».

I commenti dei lettori