Trieste, falsa l'aggressione dei migranti in piazza Libertà

Piazza Libertà

Denunciato il trentatreenne triestino che aveva accusato sette profughi di averlo picchiato a sangue. Le indagini hanno svelato che si era letteralmente inventato tutto

TRIESTE Il presunto episodio di violenza, verificatosi qualche settimana fa a Trieste, aveva destato un certo scalpore e molto rumore (per nulla) sui socialnetwork. Il Piccolo ne aveva dato notizia con estrema prudenza: fin dall'inizio qualcosa non quadrava. Per questo i più esagitati, soprattutto attraverso Facebook, avevano gridato all'insabbiamento.

Ora emerge la verità: non c'è stata alcuna aggressione in piazza Libertà da parte dei profughi che - a fine 2015 - stazionavano e vivevano attorno all'area del Silos. Manuel Pozzecco, 33 anni - che appunto nello scorso dicembre aveva denunciato formalmente il "pestaggio", attribuendone la responsabilità a sette stranieri rifugiati - si è inventato tutto. Alla fine lo ha confessato lui stesso.

La scoperta della montatura è stata operata dalla Squadra mobile di Trieste, che ha denuncato l'uomo per simulazione di reato. Pozzecco aveva detto di essere stato picchiato da sette persone che aveva detto essere "mirganti", e si era anche fatto addirittura refertare. "Sono ancora molto scosso per quello che è accaduto", aveva detto nei giorni seguenti l'uomo. Che poi aveva riempito di post inerenti la (falsa) aggeessione il suo profilo Fb e aveva approfittato dello spazio concessogli in abbondanza da un'emittente locale per rincarare la dose.

La notizia del presunto pestaggio aveva generato immancabili reazioni politiche anti-immigrati, nelle quali si erano distinti esponenti locali e nazionali della Lega Nord.

Il movente che ha spinto l'uomo a inventarsi tutto, secondo quanto ammesso da Pozzecco in persona agli investigatori della Squadra mobile, è stato invece la conseguenza di un banale litigio con la moglie.

DETTAGLI E APPROFONDIMENTI SUL GIORNALE IN EDICOLA VENERDì 22 GENNAIO

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Bari, rimorchiatore affonda al largo della costa pugliese: le operazioni di soccorso

Farinata con asparagi e cipollotti

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi