In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Più arrivi ma meno passeggeri nella stagione crocieristica 2015 a Ragusa, da diversi anni uno dei punti cardinali nel Mediterraneo per il settore delle navi bianche. Secondo i risultati diffusi dall’Autorità portuale ragusea, a partire dall’inizio dell’ anno e fino a tutto il mese di ottobre a calare l’àncora di fronte alla città di san Biagio sono state 606 navi da crociera, con a bordo 825 mila passeggeri. L’anno scorso gli attracchi erano stati 577, per un totale di 844 mila crocieristi.

A spiegare i motivi di un simile risultato è stato il vicedirettore della Port Authority, Kristijan Pavi›: «Assistiamo a un leggero calo del mercato crocieristico del Mediterraneo, che naturalmente influisce anche su quanto avviene nelle acquee ragusee. Per due anni la Laguna di Venezia è stata vietata al transito delle meganavi, con riflessi negativi per il nostro terminal. Il blocco è stato cancellato, ma l’arrivo di questi giganti avverrà non prima del 2017. L’ostacolo frapposto alle meganavi ha fatto sì che nel 2014 ci fosse stato l’arrivo di 1800 crocieristi in media per ogni nave, mentre quest’anno siamo scesi a 1400. A incidere - ha proseguito Pavi› - anche la crescita sempre più vistosa della destinazione cinese, con tappe nelle Filippine, Indonesia e Malesia».

Le toccate, che hanno riguardato il porto di Gravosa e l’area tra lìisolotto di Lacroma e Orsola, hanno denotato ai primi posti le unità delle compagnie Msc e Costa Crociere. Non c’è’ stato invece alcun arrivo della società Disney, la quale ha fatto sapere il proprio disimpegno anche per il 2016, causato dalle correzioni adottate nel Mediterraneo.

«Quanto all’ anno prossimo – ha aggiunto Pavi› – avremo attorno ai 563 arrivi e circa 820mila crocieristi. Non sarà dunque una stagione morta, anche se non ai livelli degli anni passati».

Il vicedirettore della Port Authority ha fatto inoltre sapere che a dominare nel corso dell’annata 2016 saranno nuovamente le navi bianche di Msc e Costa, alle quali si aggiungeranno due toccate della Carnival Cruise Line. Ultima nota: a dare segni di risveglio è stata la città di Fiume, che dalle zero toccate del 2014 è passata quest’anno a otto arrivi, mentre per il 2016 è stato annunciato l’attracco di 17 unità. (a.m.)

I commenti dei lettori