Google ripristina i nomi italiani di Isonzo e Vipacco

«Nel mese di agosto avevo rivolto una interrogazione alla giunta regionale con cui, denunciando il fatto che sulla mappa disponibile su internet probabilmente più usata al mondo, Google Map, i nomi...

«Nel mese di agosto avevo rivolto una interrogazione alla giunta regionale con cui, denunciando il fatto che sulla mappa disponibile su internet probabilmente più usata al mondo, Google Map, i nomi dei fiumi Isonzo e Vipacco erano scritti solo in lingua slovena sia sul territorio sloveno che su quello italiano, invitavo a chiederne ufficialmente la correzione. Visti i tempi biblici con cui interviene questa giunta ho comunque inviato una mia mail a Google Inc. Italia per sollecitare personalmente la correzione», ricorda il vicecapogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale Rodolfo Ziberna.

«Il vicepresidente della giunta, Sergio Bolzonello, ha risposto – comunica il consigliere regionale Ziberna - alla mia interrogazione affermando che non serve alcun intervento perché Google Map ha già provveduto a correggere. Già, ma non certo per intervento regionale, evidentemente», la sottolineatura non priva di polemiche di Ziberna in un breve comunicato stampa.

Zuppa fredda di barbabietola, arancia e yogurt

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi