Alcatel Trieste, trovato l’accordo sindacati-Flextronics

Compromesso raggiunto dopo la trattativa-fiume al Mise. Organico blindato per cinque anni, Stabilizzati subito 100 precari. Giovedì un’assemblea nello stabilimento di via Monte d’oro. L’intesa sarà sottoposta a referendum

Le organizzazioni sindacali e la società statunitense Flextronics hanno siglato alle quattro e mezza di questa mattina al Ministero per lo Sviluppo economico l'accordo per lo stabilimento triestino di via Monte d’oro ceduto dal gruppo francese Alcatel-Lucent. Tra i punti salienti, la blindatura per cinque anni dell'organico e la stabilizzazione di 100 precari con trasformazione dei loro contratti da tempo determinato a tempo indeterminato. “L'azienda era partita da posizioni molto più rigide - ha commentato Sasha Colautti (Fiom-Cgil) - ma grazie anche al supporto del governo siamo riusciti a ottenere importanti concessioni“. Giovedì l'assemblea nello stabilimento, poi un referendum tra i lavoratori dovrà avallare l'accordo.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Processo Depp, Kate Moss smentisce Heard: “Non mi ha mai picchiata durante tutta la relazione”

Insalata tiepida di cous cous con ceci neri, cipollotti e tonno

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi