Trieste, i vandali se la prendono con le girandole: distrutti una ventina di fiori

Le girandole rotte messe da parte dopo l'incursione notturna (Lasorte)

Una ventina di "fiori" dell'installazione che colora piazza Unità in occasione della festa BoraMata sono stati distrutti nella notte. Decine di esemplari portati via per ricordo

TRIESTE I vandali non hanno risparmiato nemmeno le girandole: questa notte ignoti hanno distrutto oltre una ventina di "fiori" dell'installazione che abbellisce piazza Unità in occasione della manifestazione BoraMata.

Le girandole distrutte dai vandali

Un "giardino" colorato, quello apparso in piazza Unità, che è stato molto apprezzato da triestini e turisti e immortalato in decine di foto ricordo. Peccato che delle 130 girandole iniziali, oggi ne restino all'incirca la metà: oltre a quelle distrutte dai vandali, infatti, diverse decine di "fiori" sono stati portati via "per ricordo" da ignoti, sempre nel cuore della notte.

Ad accorgersi dell'incursione notturna, questa mattina, è stato Federico Prandi, uno degli organizzatori della manifestazione dedicata alla Bora che vede il suo fulcro in piazza della Borsa.

 "Posso capire le persone che portano a casa la girandola per ricordo, ma distruggerle non ha proprio senso: è un'installazione fatta per abbellire la città e l'idea era piaciuta molto sia ai triestini che ai turisti - ha dichiarato -.

E dire che al termine della manifestazione, domenica, volevamo regalare le girandole in cambio di un piccolo contributo a favore della Fondazione Luchetta. Speriamo di riuscire comunque nel nostro intento".

Egg muffin con broccoli e feta

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi