Profughi, Serracchiani contro Maroni: "Ne ha il 40% in meno di quel che dovrebbe"

A sinistra, un barcone al largo di Lapedusa. A destra, un recente incontro tra Maroni e Serracchiani

La governatrice del Fvg fa i conti in tasca alla Lombardia: "I numeri parlano chiaro, le quote di ospitalità sono state stabilite proprio su sua richiesta. Mo ora Maroni è prigioniero dell'ideologia leghista". E sulla minaccia lombarda di tagliare i fondi a chi accoglie richiedenti asilo "Inaccettabile. Noi non siamo disposti tappare le falle provocate dall'irresponsabilità altrui"