Cormons, solidarietà di casa grazie alla parrocchia

Per mons. Nutarelli è un segnale “silenzioso ma grande”. Riferendosi ai profughi e ai sinistrati nepalesi afferma che la carità cristiana non deve fare discriminazioni