In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Bambina di 3 anni azzannata da un pastore belga muore in ospedale a Pordenone

Il fatto è accaduto a San Martino al Tagliamento nel cortile dell'abitazione degli zii, dove la piccola era stata accompagnata dalla mamma

1 minuto di lettura
Il cane "killer" 

PORDENONE. È morta all'ospedale di Pordenone una bambina di tre anni aggredita e azzannata da un cane di razza Pastore belga nel cortile dell'abitazione di una parente a San Martino al Tagliamento. La piccola era giunta al pronto soccorso in condizionI disperate e i medici inizialmente erano riusciti a far fronte a un arresto cardiaco avvenuto durante il trasporto.

Il giardino dove è avvenuto il tragico fatto a San Vito al Tagliamento 

Il cane è stato posto sotto sequestro e affidato alla proprietaria, una zia materna a cui la piccola assieme alla mamma era andata a fare visita nel pomeriggio.

Le indagini sono condotte dalla compagnia carabinieri di Pordenone, coordinate dal maggiore Marco Campaldini. Gli inquirenti dovranno stabilire eventuali responsabilità nella mancata custodia dell'animale e verificare la sussistenza dell'ipotesi di reato di omicidio colposo.

"La questione dei cani aggressivi e potenzialmente pericolosi per la salute dell'uomo deve essere affrontata una volta per tutte". Lo scrive il Codacons in una nota, dopo la tragedia in provincia di Pordenone, ribadendo la necessità che "i proprietari di cani particolarmente forti e potenzialmente pericolosi abbiano un patentino obbligatorio". "Al di là del caso specifico e delle dinamiche che hanno causato l'aggressione, è indubbio che esistano razze di cani potenzialmente pericolosi per l'uomo".

I commenti dei lettori