In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Emergenza migranti, la Croazia mette a disposizione una nave

L'annuncio della presidente Grabar-Kitarovic a colloquio con il presidente Sergio Mattarella, oggi in visita ufficiale a Zagabria

1 minuto di lettura
Sergio Mattarella e Kolinda Grabar-Kitarovic a Zagabria 

"La Croazia aiuterà concretamente l'Italia" e i suoi sforzi per la crisi del Mediterraneo e il dramma dei profughi e "fornirà una nave già da maggio". Lo ha annunciato stamani la presidente croata Kolinda Grabar-Kitarovic, al termine di un colloquio a Zagabria con il presidente Sergio Mattarella, giunto nella capitale croata dopo essere stato ieri a Lubiana in visia ufficiale. Kitarovic si è riferita a un guardiacoste da 1540 tonnellate, con 42 uomini di equipaggio che sarà operativa dal 10 maggio. Analoga disponibilità è stata confermata ieri anche dalla Slovenia.

Quello dei migranti è stato anche oggi, come già ieri a Lubiana, uno dei temi rilevanti dei colloqui bilaterali. Mattarella, nella conferenza stampa seguita all'incontro con Kitarovic, ha ribadito chei «i trafficanti di esseri umani vanno contrastati con tutta la forza e vigore possibile».

[[(gele.Finegil.StandardArticle2014v1) Mattarella: «Indegno traffico di uomini, l’Ue intervenga»]]

Quanto ai colloqui avuti stamane con Kitarovic e con il primo ministro croato Zoran Milanovic, "abbiamo avuto uno scambio di idee non solo amichevole ma di piena sintonia su tutto. I rapporti bilaterali sono eccellenti come tra paesi che sono amici veramente».

"I nostri rapporti sono veramente molto buoni, ottimi in tutti gli aspetti", ha confermato la presidente croata che ha spiegato che Roma e Zagabria sono d'accordo sulla "assoluta necessità" di proseguire "nella rotta di ampliamento e rafforzamento dell'Unione europea". La presidente infine ha invitato l'Italia ad aumentare gli investimenti in Croazia sottolineando che "c'è spazio" per le imprese italiane.

 

I commenti dei lettori