Al via i lavori della moschea a Lubiana

Un rendering al computer della nuova moschea che sarà costruita a Lubiana (Rtvslo.si)

Costerà più di 23 milioni di euro. Sovvenzioni dal Qatar. Il Mufti Grabus: «Il coronamento di tanti sforzi»

La licenza edilizia è stata emessa nel settembre del 2013 quando, con una cerimonia solenne. è stata posata la prima pietra. Ora c’è anche la società che si è aggiudicata l’appalto per l’edificazione. Così tra tre anni Lubiana avrà la sua moschea con annesso centro islamico.

La nuova infrastruttura, progettata dallo studio di architetti della capitale della Slovenia, Bevk & Perovic, sarà costruita dalla Gorenje projekt, avrà un minareto alto quaranta metri, ma anche un ristorante e una palestra. Il contratto di appalto è stato sottoscritto dal rappresentante della Gorenje projekt, Uroš Razdevšek e il Mufti, Nedžad Grabus per un valore di 11,5 milioni di euro che alla comunità islamica della Slovenia è già stato garantito nel 2010 dal Qatar.

Fino ad oggi per la nuova moschea sono stati investiti già 8,2 milioni di euro, mentre l’intera opera costerà circa 22,6 milioni a cui si dovranno aggiungere altri 2,4 milioni di euro per l’arredamento interno e 1,3 milioni per la costruzione della strada di accesso e le altre infrastrutture necessarie. Alla fine del 2014 sono già stati realizzati gli scavi, sono state innalzate le fondamenta e si è provveduto alla posa dei collettori fognari. La costruzione vera e propria della moschea inizierà la settimana prossima e sarà suddivisa in diverse fasi la prima della quale sarà conclusa il prossimo anno. L’intero centro islamico sarà portato a termine in tre anni.

La firma del contratto per la realizzazione della moschea comprende tuttala documentazione necessaria anche quella relativa alla strada di accesso all’edificio di culto il cui progetto ha determinato anche un’integrazione della concessione edilizia.

Dopo la cerimonia della firma del contratto di appalto con la Gorenje projekt il Muftì della capitale slovena, Nedžad Grabus ha affermato che la moschea di Lubiana sarà la più bella d’Europa. «Fino a questo momento - ha detto ancora il Mufti - abbiamo percorso una strada molto difficile e costellata di spine al punto che stento a credere di essere riusciti a sottoscrivere il contratto per la costruzione del centro islamico».

«Questo - ha concluso commosso - è il coronamento di tutti gli sforzi, le sfide, i desideri e le preghiere che abbiamo recitato per giungere a questo momento». Il segretario della Comunità islamica, Nevzet Pori„ ha ringraziato tutti i donatori e il sindaco di Lubiana, Zoran Jankovic. «Un ringraziamento particolare - ha detto Pori„ - va all’emiro El Valid, allo sceicco Hamed bin Halif Alu Tahni e all’emiro del Qatar sceicco Temim bin Hamed Alu Thani che hanno riconosciuto l’importanza di questo progetto». La realizzazione della moschea sarà anche la concretizzazione dell’integrazione della Comunità islamica nella società civile e religiosa della Slovenia.
 

Banana bread al cioccolato

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi