Camionista ferisce un collega al volto durante una lite: arrestato

L'autoporto di Fernetti, dove è avvenuto il litigio

Un autotrasportatore turco ha colpito un connazionale con il coccio di una bottiglia. Il litigio, iniziato per futili motivi, è degenerato a causa del grande quantitativo di alcol ingurgitato da entrambi

Un camionista turco, Ismail Saykili, di 46 anni, è stato arrestato dalla Polizia Stradale per il reato di lesioni aggravate, avendo ferito al volto, con il coccio di una bottiglia, un collega connazionale al termine di una violenta lite. I due camionisti hanno iniziato a litigare per motivi futili, ma la situazione è degenerata a causa del grande quantitativo di alcol ingurgitato da entrambi.

Il fatto è accaduto nella notte tra il 6 e il 7 marzo all'autoporto di Fernetti: attorno alle 23.20, a una guardia giurata all'ingresso della struttura si è presentato un camionista turco con il volto ricoperto di sangue. Gli operatori della Polizia giunti sul posto hanno accertato la vicenda, fatto soccorrere e trasportare in ospedale il ferito e, infine arrestato l'aggressore, che era ancora all'interno dell'autoporto di Fernetti.

Video del giorno

Tennis, l'esilio dorato di Djokovic nella sua Belgrado

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi