In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Omicidio-suicidio in Carnia: spara alla moglie e si uccide

Il tragico fatto è avvenuto in una frazione di Socchieve: a trovare i corpi è stata la badante che viveva con i due anziani coniugi. All'origine del gesto sarebbero state le malattie di cui i due soffrivano da tempo

1 minuto di lettura
Il luogo del delitto (Foto tratta dal Messaggero Veneto) 

Un uomo ha ucciso la moglie con un colpo di fucile da caccia e poi si è ucciso. È accaduto in Carnia, in una frazione di Socchieve, provincia di Udine. Il fatto è avvenuto intorno alle 7.45 di questa mattina: a scoprire i corpi dei due coniugi è stata la badante che viveva in casa con loro. Secondo una prima ricostruzione della vicenda, l'uomo avrebbe impugnato un fucile da caccia regolarmente detenuto e avrebbe sparato alla moglie, poi si è tolto la vita. All'origine del gesto potrebbero essere le malattie di cui gli anziani coniugi soffrivano da tempo:. Sul posto ci sono i Carabinieri della Compagnia di Tolmezzo che conducono le indagini del caso.

I commenti dei lettori