"Storico ucciso per un affare immobiliare finito male"

L'Astoria Park, William Klinger e, sotto, Alexander Bonich (Foto dalla Voce del Popolo di Fiume)

William Klinger sarebbe stato assassinato dall'amico Alexander Bonich in seguito a una lite scoppiata per un  una proprietà a Fiume. Dopo aver sparato due colpi alla nuca dello storico, l'assassino si sarebbe liberato dei vestiti che aveva addosso, dell’arma, delle pallottole non utilizzate e dei bossoli, lanciando tutto nell’East River. La famiglia: Bonich tenta di gettare fango su William