Litiga con il ragazzo e alla fine lo evira

E’ accaduto a Udine. La ragazza, una brasiliana di 25 anni, ha fatto salire il giovane poco più grande di lei. Dopo qualche tempo è scoppiato il dissidio con il drammatico epilogo. Il ferito è andato da solo in auto in ospedale

Litiga con il suo ragazzo dopo averlo accolto nel proprio appartamento e, in un impeto di rabbia, prende un coltello da cucina e tenta di evirarlo.

Il fatto è successo verso le 16 in una palazzina di via Maniago al primo piano. Una ragazza di 25 anni di origine brasiliana che divideva l’appartamento con altri quattro coinquilini, perlopiù studenti lavoratori, ha fatto salire un ragazzo di pochi anni più vecchio di lei.

All’interno dell’appartamento, al momento, c’era una coinquilina che si era ritirata nella propria stanza. Dopo qualche tempo, fra i due si è sviluppato un dissidio e, in un crescendo di toni, sono volati gli insulti.

Lui stava per andarsene quando è nata una colluttazione, in seguito alla quale la vetrata della porta si è infranta, poi la donna ha preso un coltello e lo ha rivolto al basso ventre del ragazzo, fino ad affondare nei genitali e ad evirare quasi completamente il ragazzo.

A udire rumori e urla provenienti da quella stanza è stata la coinquilina che, quando si è affacciata alla porta, ha visto davanti a sè un lago di sangue.

Si è rinchiusa nella propria camera temendo di essere a sua volta colpita, quindi ha chiamato il 113.

Intanto, il ragazzo ha cercato di mettersi in salvo, ha quindi affrontato la rampa delle scale lasciando dietro a sè una lunga scia di sangue ed è salito in macchina.

Ha guidato da solo fino al pronto soccorso dell’ospedale Santa Maria della Misericordia di Udine.

Qui è stato accolto nell’area emergenza e sottoposto immediatamente a un intervento chirurgico per riattaccare l’organo.

Frattanto, dalla Questura è arrivata sul posto una pattuglia della squadra Volante e il personale della Scientifica che ha interrogato i testimoni ed effettuato i rilievi, mettendo sotto sequestro la stanza.

La donna è stata prima portata in Questura e sentita dagli inquirenti, quindi, visto il suo stato di alterazione, è stata pure trasportata all’ospedale di Udine e sottoposta ad accertamenti.

Video del giorno

Indonesia, come una nuova Pompei: l'eruzione del vulcano Semeru trasforma un villaggio

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi