In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Vignetta 2015 in vendita a prezzi invariati

Il tagliando stavolta è di colore rosso. Previste nove classi tra automezzi e motociclette

1 minuto di lettura
Un mazzo di vignette per le autostrade slovene 

Anno che va vignetta autostradale nuova che arriva. La Dars, infatti, la società che gestisce le autostrade della Slovenia ha ufficialmente presentato il documento di viaggio per il 2015. Questa volta la vignetta sarà di colore rosso. I prezzi saranno sostanzialmente uguali a quelli del 2014.

I proprietari di autovetture e di motociclette dovranno sborsare la stessa cifra dell’anno incorso mentre i proprietari di autoveicoli sotto le 3,5 tonnellate ma con un asse alla prima ruota superiore a 1,3 metri che ricadono nella classe 2B avranno addirittura un decremento della spesa per quanto riguarda i documenti di viaggio valevoli per un mese o per una settimana.

Da domani, dunque, si potranno acquistare nei vari punti vendita della Slovenia le vignette rosse per il 2015. Ricordiamo che si potranno acquistare i tagliandi relativi a nove differenti classi per intervalli di tempo che vanno dalla settimana, al mese fino a quelli annuali per la classe 2A (autovetture a uso privato) e la classe 2B (autovetture con asse alla ruota anteriore superiore a 1,3 metri). Per le motociclette, invece, si potranno acquistare tagliandi valevoli per una settimana, sei mesi o annuali.

Ma veniamo ai prezzi per singola classe. Per la classe 2A (autovetture) la vignetta annuale costerà 110 euro, quella mensile 30 euro e la settimanale 15 euro. Per la classe 2B si dovranno sborsare invece 220 euro per l’abbonamento annuale, 60 per quello mensile (30 euro in meno rispetto all’anno scorso) e per il settimanale 30 euro (10 euro in meno rispetto al 2014). I motociclisti dovranno invece pagare 55 euro per avere la vignetta annuale, 30 euro per quella semestrale e 7,50 euro per quella settimanale.

Sarà meglio, inoltre, onde evitare spiacevoli inconvenienti a fronte di un controllo della polizia o degli addetti della Dars, ripetere le regole fondamentale per l’utilizzo corretto per quello che è a tutti gli effetti un documento di viaggio. La vignetta va collocata nei punti che sono indicati sul retro della stessa. La vignetta va incollata al parabrezza nella sua integrità e in modo che sia facilmente leggibile (ricordiamo che in alcuni caselli c’è un sistema di telecamere che regola l’uscita per cui se la stessa non “legge” la vignetta la sbarra rimarrà abbassata. La vignetta non va incollata laddove il parabrezza è oscurato oppure sui vetri laterali delle porte.

Bisogna conservare inoltre il codice a barre sottostante la vignetta nonché lo scontrino dell’acquisto. Infatti solo con questi due documenti è possibile svolgere reclami unicamente all’ufficio preposto della dars a Lubiana. State inoltre attenti che il venditore esegua correttamente la punzonatura del periodo di validità. Reclami dal venditore sono esigibili solo a vignetta non ancora incollata sul parabrezza.
 

I commenti dei lettori