In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Musica e schiamazzi fuori dai locali, 46 multe in un anno

Il bilancio del Comune a 12 mesi dall’entrata in vigore del “Regolamento movida”. Alla sala operativa della polizia locale arrivate 693 segnalazioni

1 minuto di lettura

In 693 in un anno hanno chiesto l’intervento dei vigili urbani per segnalare, provenienti dai locali del centro, schiamazzi o musica ad alto volume oltre l’orario consentito. Da qui 46 multe e 469 controlli effettuati. È il bilancio tracciato dal Comune a un anno dall’entrata in vigore del Regolamento movida. I controlli non hanno riguardato solo le infrazioni al Regolamento, ma più in generale disturbi provenienti da attività commerciali e similari, e hanno prodotto oltre cento verbali. «Un anno è un periodo troppo breve per poter dire se l'introduzione di questo regolamento ha funzionato - commenta Fabiana Martini, vicesindaco con delega alla Sicurezza - perchè ciò che conta, e che rende il provvedimento veramente efficace, è creare cultura e per questo ci vuole tempo. Come ad esempio è avvenuto con l'introduzione del divieto di fumo nei locali o dell'obbligo delle cinture di sicurezza. Occorre pazienza e sono consapevole che i nostri concittadini che abitano nelle zone più sensibili ne hanno avuta già tanta». L’impegno di Martini: «Non abbassare la guardia e rivedere gli aspetti più deboli del Regolamento».

I commenti dei lettori