In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Donna morta in casa a Trieste, i carabinieri: è omicidio

Eletta Giannini, 93 anni, era stata trovata senza vita nel suo appartamento di San Giacomo lo scorso 9 aprile. Decisiva, per la svolta nell’inchiesta, la consulenza del medico legale

1 minuto di lettura

Svolta nelle indagini sulla morte di Eletta Giannini, la 93enne trovata priva di vita nella sua casa di via San Giacomo in Monte 2/1 lo scorso 9 aprile. In base agli elementi investigativi raccolti in questi mesi, i carabinieri del Nucleo investigativo del Comando provinciale di Trieste stanno infatti ora procedendo - coordinati dal pm Maddalena Chergia - per l’ipotesi di omicidio. Ritengono infatti che la donna sia stata uccisa.

Inizialmente, subito dopo il ritrovamento del cadavere, i carabinieri avevano ipotizzato che la donna fosse stata fulminata da un malore per essersi trovata davanti i ladri in casa. Ma la consulenza del medico legale Fulvio Costantinides - sommata ai risultati delle analisi dei Ris - ha modificato in maniera decisiva il quadro della situazione, attribuendo il decesso dell’anziana ad asfissia riportabile a soffocamento. Le indagini proseguono per tentare di risalire all’autore o agli autori dell’omicidio.

Ampio servizio sul giornale in edicola giovedì 17 ottobre

I commenti dei lettori