In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Il caffè migliore? Si beve a Palmanova

Il premio Illy “Bar dell’anno” va alla Caffetteria Torinese. Al top anche via delle Torri a Trieste

1 minuto di lettura

TRIESTE. Giunto alla sua dodicesima edizione, il Premio illy “Bar dell’anno” è stato assegnato alla Caffetteria Torinese di Palmanova con la seguente motivazione: «si conferma per la seconda volta nel giro di tre anni, il locale che meglio interpreta il concetto di bar del terzo millennio assommando qualità delle materie prime, originalità dell’offerta, attenzione all’ambiente, capacità di innovazione».

Menzione speciale della giuria a Lievita, Riccione: «guidato da un gruppo che ha scelto di non adagiarsi su una facile proposta commerciale, privilegiando il rapporto con i piccoli artigiani e i loro prodotti declinati con capacità, passione e un pizzico di sana follia».

Ad affiancare col punteggio di tre tazzine e tre chicchi la realtà friulana ce n’è peraltro anche una triestina: il caffè di via delle Torri di cui si magnifica oltre al caffè anche la piccola pasticceria e l’offerta generale.

Seguono in classifica, con 2 tazzine & 3 chicchi, il Caffè Carducci di Monfalcone e tutta una serie di esercizi triestini ben noti, e accomunati però dalle recenti aperture o dai rinnovamenti operati nel locale. È il caso del Bar, della Portizza, del Caffè Stella Polare, di Vatta a Opicina, descritto oltre che come bar che sforna eccellenti “neri” e “capi” anche come un vero punto d’inconrtro per la frazione carsica. Tornando in centro c’è infine da segnalare la crescita costante di Roma 4, a sua volta premiato, mentre a Udine tiene banco il solo Grosmi - Il Mercatodel Caffè .

Non mancano comunque, soprattutto per Trieste, storicamente la più fornita di esercizi del genere, anche citazioni agli esercizi minori ma in crescita. Si può dire che la carta geografica dell’eccellenza applicata al caffè sia stata applicata con rigore e preparazione, come dimostra anche la scoperta di posti meno famosi come ad esempio Viezzoli di via Cassa di Risparmio o trendy come il Life di piazza Cavana.

La giuria era composta da: Michela Auriti (Oggi), Luca Zanini (Corriere della Sera), Licia Granello (La Repubblica), Anna Scafuri (TG1), Giulia Segreti (Financial Times)

(f.b.)

I commenti dei lettori