In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

A4, tre feriti e code chilometriche. Autostrada riaperta alle 20 in direzione Venezia

Salto di corsia di un'autocisterna tra San Giorgio e Latisana. Lunghi i tempi i per la rimozione del mezzo

1 minuto di lettura

Tre persone sono rimaste ferite, di cui due in gravi condizioni, e code lunghe fino a 17 chilometri. Paralizzata anche la viabilità regionale ordinaria, nella Bassa friulana e nell'Isontino. Sono le conseguenze di un incidente stradale avvenuto questa mattina intorno alle 12 sull'autostrada A4 (Trieste-Venezia), quando un autoarticolato che trasportava granaglie ha saltato il guard-rail centrale invadendo la carreggiata opposta, nel tratto compreso fra Latisana e San Giorgio di Nogaro.

Nell'incidente sono rimasti coinvolti - oltre alla cisterna - anche un furgone con targa austriaca e due auto, tra cui un grosso Suv. L'autostrada è stata chiusa in direzione Venezia: in serata è stata riaperta una corsia.

Alle 20 è stata riaperta l'intera carreggiata. Alle 19 la situazione traffico era la seguente: 10 chilometri di coda fra Villesse e San Giorgio di Nogaro in direzione Venezia; 10 fra Latisana e San Giorgio di Nogaro in direzione Trieste e un chilometro sulla A23 in prossimità del nodo di Palmanova. I tempi per normalizzare la situazione sono lunghi perché le operazioni per la rimozione del mezzo pesante si presentano assai complesse. Saranno necessarie quasi otto ore di lavoro, questa notte, per ripristinare le condizioni di sicurezza dell'autostrada.

I commenti dei lettori