In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Colpo di scena nell’inchiesta della procura di Trieste sulla terza corsia. Il pm Federico Frezza ha chiesto al Gip l’archiviazione delle accuse a carico dell’ingegner Enrico Razzini, responsabile unico del procedimento e direttore generale di Autovie. Razzini era finito nei guai per abuso d’ufficio in merito all’incarico di consulenza da 146 mila euro affidato all’avvocato Marco Monaco: incarico che in un primo momento lo stesso pm aveva ritenuto fosse stato attribuito in modo assolutamente illecito e illegittimo. La vicenda giudiziaria era scaturita dall’esame della relazione di verifica amministrativo-contabile dell’ispettore Antonio Onorato che, nello scorso mese di luglio, era stato inviato a Trieste dal ministero delle Finanze. Razzini (assistito dall’avvocato Luca Ponti) qualche settimana fa era stato interrogato dal pm Frezza e si era proclamato innocente. Nell’occasione era stato consegnato al magistrato un corposo dossier con le controdeduzioni.

I commenti dei lettori