Contenuto riservato agli abbonati

Barca incagliata a Porto Buso, notaio di Trieste presenta una denuncia in Regione

©anbo

Si blocca su una secca e il motore resta danneggiato. Le accuse per i mancati dragaggi

GRADO Si incaglia con il motoscafo che pesca ottanta centimetri su una secca non segnalata nel mezzo del canale navigabile nella laguna di Grado e Marano, chiede il risarcimento dei danni per la rottura del motore entro-fuoribordo e denuncia l’omissione del dragaggio del canale. «Un canale che, in certe condizioni di marea, raggiunge la profondità di quaranta centimetri non è un canale navigabile e per la sicurezza deve essere interdetta qualsiasi navigazione salvo un continuo e ininterrotto monitoraggio dei fondali e dei dragaggi quantomeno annuali» recita la denuncia.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Calcio, giornalista molestata in diretta tv dopo Empoli-Fiorentina

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi