Contenuto riservato agli abbonati

Da Trieste a Bruxelles Emanuele Petracco fa rivivere la voce antica dell’Europa

Gli studi di canto rinascimentale a Vicenza, una laurea in Fisica e la passione per viaggi e avventure: «Ma devo ammettere che la mia seconda grande passione è certamente la musica contemporanea»

TRIESTE La voce è una passione di famiglia diventata professione per Emanuele Petracco, ventisettenne triestino che si sta perfezionando al Conservatorio reale di Bruxelles dopo aver studiato canto rinascimentale e barocco a Vicenza con Gemma Bertagnolli. Quando ha scelto il liceo Galilei e si è poi laureato in fisica all’Università di Trieste aveva probabilmente in mente un altro tipo di carriera, ma scienza e musica trovano spesso forti affinità.

Video del giorno

Sudafrica, 22 giovani trovati morti in un night club: la polizia sul luogo della tragedia

Bruschette integrali con fagioli e zucchine marinate

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi