Contenuto riservato agli abbonati

Quando a Trieste arrivò la divina Sarah Bernhardt con il cagnolino Niagara e otto tonnellate di bauli

Il 30 gennaio 1882 una folla attese in stazione l’attrice francese giunta in treno da Graz con un giorno di ritardo

TRIESTE «Attesa da circa 150 persone, tra cui figuravano in maggior numero le signore, arrivò ieri mattina col treno celere da Graz, alle 10 ore precise, Sarah Bernhardt, la celebre attrice. Vestiva un lungo cappotto di “pluches” grigio, con bavero di pelo che le copriva porzione della faccia. Codesta famosa sopraveste, acquistata a Mosca, ha costato la bagattella di 14.000 fiorini».

Video del giorno

Crollo Marmolada, il punto del distacco ripreso dall'elicottero

Insalata di quinoa con ceci, fagiolini, cetrioli, more e noci con salsa al cocco e curry

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi