Contenuto riservato agli abbonati

Quaranta anni fa moriva Anita Pittoni, la donna che cuciva le memorie del Novecento triestino

Anita Pittoni

L’11 maggio del 1982 morì in solitudine in ospedale la scrittrice, editrice, artigiana e artista che interpretò la creatività di un’epoca e l’indipendenza e intraprendenza femminile

TRIESTE Quarant'anni fa moriva Anita Pittoni, artista generosa e versatile, donna di temperamento se nel dopoguerra era riuscita a fare della sua casa uno dei punti d'incontro della cultura triestina. I denari però erano pochi e spediva gli inviti alle sue serate su semplice carta da impacco, quella che una volta serviva ad avvolgere le verdure. Malgrado ciò, dopo qualche anno, in quella sua casa-laboratorio nascevano le Edizioni dello Zibaldone.

Video del giorno

Superenalotto, la "porta d'oro" di Sisal. Ecco dove sarà pagato il jackpot da record

Insalata tiepida di cous cous con ceci neri, cipollotti e tonno

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi