Contenuto riservato agli abbonati

Siragusa: «L’ho cantato ben 363 volte, ma mi piace rimettermi in gioco»

Il tenore siciliano è considerato interprete di riferimento del Conte di Almaviva: «Abbiamo lavorato in serenità»

TRIESTE. Dalla Scala di Milano al Verdi di Trieste, in questo periodo per Antonino Siragusa è sempre tempo di Barbiere di Siviglia e aspettando il debutto di domani sera, il personale conta-recite del tenore siciliano naturalizzato triestino fa segnare un numero davvero ragguardevole. «Con le tre rappresentazioni al Verdi saranno 363 volte che faccio Barbiere, so che Leo Nucci detiene il record assoluto con più di 500 recite ma io mi ci sto avvicinando» scherza Siragusa, che si appresta a indossare ancora una volta i panni belcantistici del Conte di Almaviva, del quale è considerato interprete di riferimento.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Giornata della memoria a Trieste, il sindaco invita Arcigay alla cerimonia in Risiera

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi