Contenuto riservato agli abbonati

Trieste, al Salone degli Incanti la mostra sui “Videogames”: ricompaiono anche quelli sepolti in Messico

Da giovedì una rassegna internazionale che esplora specificità, tendenze, applicazioni di uno speciale settore ludico

il percorso

“Videogames!” s’intitola una mostra coinvolgente e interattiva, che testimonia il passato e il presente di questa popolare forma d’intrattenimento, nata settant’anni fa ma che, in forme sempre più seducenti e sofisticate, attrae ancor oggi fasce diverse di età. Da domani ci potremo giocare, in una sorta di amarcord che, permeato d’innovazione tecnologica, guarda anche al futuro, al Salone degli Incanti, dov’è allestita la prima grande rassegna internazionale che racconta la storia del settore videoludico, esplorandone le diverse specificità linguistiche, tendenze, possibilità espressive, applicazioni e le molteplici forme di intrattenimento ludico, sportivo e culturale.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Calcio, giornalista molestata in diretta tv dopo Empoli-Fiorentina

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi