Contenuto riservato agli abbonati

Nel labirinto degli scrittori interpreti della Mitteleuropa tra storia, società e politica

Igor Fiatti traccia un’articolata mappa degli autori dell’Europa centro-orientale con uno sguardo a Est

TRIESTE. Trieste è un “intérieur” e la sua marginalità e la sua assenza sono lo specchio della condizione generale della nostra civiltà. Pertanto, è proprio questa dimensione di intérieur, di provincia postmoderna, che potrebbe offrire all’individuo le condizioni per la sua sopravvivenza spirituale al riparo dall’industria culturale dei grandi centri. E quello triestino è un intérieur inteso alla Benjamin come chiave dell’effettiva esistenza nel passato e nel presente, un mondo in miniatura, un surrogato del mondo, un luogo ideale della 'ricerca del tempo perduto'.”

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Metropolis/9, Castelli: "Ecco quanto metteremo contro il caro bollette e i ristori in arrivo"

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi