Contenuto riservato agli abbonati

Con le “Lettere agli italiani” Giorgio Strehler scese in politica per un’Europa più umana

Il Saggiatore pubblica la raccolta di articoli e interventi che testimoniano l’impegno civile del grande regista triestino

TRIESTE Giorgio Strehler fu non soltanto un geniale regista, fu anche per oltre mezzo secolo un intellettuale attento agli sviluppi della cultura, della società, del mondo politico: un cittadino convintamente italiano e profondamente europeo, che quando lo riteneva necessario interveniva con decisione e con passione, dicendo la sua, ammonendo, incoraggiando, suggerendo, o anche esprimendo aperte richieste all'opinione pubblica e ai protagonisti della politica.

Nella

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Un'auto senza targa in fiamme nei campi a San Floriano del Collio

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi