Contenuto riservato agli abbonati

Isaak Hrovatin, il pianista prodigio davanti ai due Presidenti: «Quando suono entro nel mio mondo»

A undici anni si è esibito pubblicamente davanti ai capi di Stato di Italia e Slovenia, Mattarella e Pahor «Gorizia e Nova Gorica sono un tutt’uno, una città ideale». Ritratto di un piccolo talento transfrontaliero

GORIZIA Tra i discorsi di due Capi di Stato, Mattarella e Pahor, tra quelli dei sindaci di Gorizia e Nova Gorica, Rodolfo Ziberna e Klemen Miklavic, ci ha pensato un ragazzino di undici anni a strappar loro la scena, in piazza Transalpina. Si chiama Isaak Hrovatin e può considerarsi un simbolo di tutto ciò che la Capitale Europea della Cultura 2025, titolo che spetta appunto a Nova Gorica-Gorizia, porta con sé.

Video del giorno

La reunion a sorpresa di Paola e Chiara: tutti ballano i loro successi in un negozio milanese

Risotto integrale al limone con crudo di gamberi e pomodorini al timo

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi