Contenuto riservato agli abbonati

Viaggio nella storia dei profumi. Allo Sloveno le Invisibili fragranze

Da venerdì al 7 novembre lo spettacolo sensoriale di Ana Obreza per la regia di Barbara Pia Jenič tra video, recitazione ed essenze in sala

TRIESTE.Il Teatro Stabile Sloveno chiuderà il programma della stagione 2020/2021 con un'esperienza molto particolare. In collaborazione con l'Istituto Senzorium e con l'accademia Agrft di Ljubljana verrà messo in scena infatti lo spettacolo con elementi sensoriali Invisibili fragranze – percorso attraverso la storia dei profumi. Sceneggiatura, scene, luci, video e profumi vengono firmati dall'esperta in questo specifico ambito teatrale, la regista Barbara Pia Jenič.

Il pubblico entrerà in un percorso artistico che coinvolgerà quasi tutti i sensi, tra i quali l’olfatto avrà un ruolo chiave nelle ricostruzioni d’ambiente relative a diverse epoche della storia.

La drammaturgia fa appello a diversi sensi, come spiega la dramaturg Ana Obreza: «L’utilizzo di essenze tipiche per ogni periodo storico cancella la linea di confine tra il palcoscenico e la sala: attori e spettatori respirano la stessa aria profumata, immersi nello stesso spirito, nello stesso bacino di fragranze». A differenza degli spettacoli sensoriali classici, la coproduzione del Tss sarà interattiva nella sua diffusione di essenze sul palco e nella sala, ma senza un approccio individuale allo spettatore.

Le fragranze costruiranno ed evocheranno lo spazio e il tempo insieme alle scenografie, ai video e ai costumi ideati dal celebre designer Alan Hranitelj. La narrazione viene integrata da musiche ed effetti sonori di Peter Penko e dalle coreografie di Branko Potočan.

I personaggi principali sono Tom e Violeta, che si conoscono e si avvicinano cercando nel web informazioni sulla storia dei profumi, del loro utilizzo e realizzazione.

Le scene, costruite in forma documentaristica, si materializzano in una dimensione sensoriale amplificata e parlano di celebri personaggi della storia, da Cleopatra a Nerone, Napoleone, Luigi XIV, passando per il Medioevo ed evidenziando via via il ruolo rituale o comunicativo delle essenze.

Gli attori Nebojša Rako, Tina Gunzek, Nikla Petruška Panizon, Maja Blagovič e Franko Korošec accompagnano gli spettatori in questa esperienza teatrale che, nonostante l'obbligo di indossare la mascherina chirurgica o fpp2 durante lo spettacolo, offrirà l'opportunità di viaggiare attraverso il tempo in un modo inedito e coinvolgente. Lo spettacolo, corredato da sovratitoli in italiano, andrà in scena da venerdì al 7 novembre a Trieste e lunedì 8 novembre a Gorizia.

Lo spettacolo Invisibili fragranze chiude la serie di produzioni in abbonamento nella stagione scorsa, che prevede tuttavia ancora uno spettacolo ospite, ovvero il thriller “aziendale” Tre milioni di minuti del teatro Mestno gledališče ljubljansko, in scena il 19 novembre. Giovedì 28 ottobre il Teatro Stabile Sloveno presenterà invece il programma della nuova stagione che quest'anno inizierà eccezionalmente in dicembre.

Video del giorno

"Chiara mi vuoi sposare?": la proposta di Ester sul campo di rugby a fine partita a Bari

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi