Jacobsen, Larsson, Rumiz e il comandante Bacchi a “Un mare di racconti”

Dal 4 al 9 ottobre alla Sala Luttazzi del Magazzino 26 la rassegna di incontri con gli scrittori che anticipa la Barcolana: un’occasione per celebrare i tanti temi, e non solo, legati al mare

TRIESTE Ampliare i linguaggi di una manifestazione è sempre opportuno, tanto più se al centro c’è il mare, un elemento che nella storia si è prestato a molteplici metafore. Perché il viaggio, il mare, non è forse anche all’origine della stessa letteratura? La Barcolana continua quindi a sviluppare i suoi orizzonti: «Dallo sport all’ambiente alla cultura - dice Mitja Gialuz, il presidente della storica regata internazionale - tanto più a Trieste, territorio che ha un’immediatezza straordinaria con le sue acque rispetto ad altre realtà marine».

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Trieste, un migliaio di No Green Pass in piazza

Torta di grano saraceno con mirtilli e mele

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi