“Il lago dei cigni” ritorna al Verdi con l’Opera nazionale di Leopoli

Da domani la compagnia formata da giovani talenti in scena fino al 18 luglio Dal 1953 a oggi a Trieste 33 rappresentazioni 

TRIESTE

La magia del balletto torna al Teatro Verdi di Trieste, con “Il lago dei cigni”, in scena da domani, con una compagnia di fama internazionale che porta sul palco giovani professionisti di talento. Uno spettacolo in quattro atti di Pëtr Il’ič Čajkovskij, con la coreografia storica di Lev Ivanov e Marius Petipa, per la direzione di Yuriy Bervetsky. Corpo di ballo del Lviv National Academic Opera and Ballet Theatre, con Orchestra e tecnici del Verdi.


La compagnia è formata da giovani ballerini, vincitori di numerosi concorsi internazionali, con un repertorio di oltre 25 balletti classici e contemporanei. Ogni anno più di 115 mila spettatori assistono alle produzioni del teatro, attivo oltre che in Ucraina anche sulle scene di tutta Europa. Il direttore Yuriy Bervetsky dal 2000 ricopre il ruolo di direttore del Lviv National Academic Opera and Ballet Theatre “S. Krushelnytska” e dal 2005 è direttore principale e direttore artistico dell'Orchestra Sinfonica dell'Opera Studio di Lviv.

Odette-Odile saranno Natalia Matsak (13, 15, 17 luglio) e Yaryna Kotys (14, 16, 18). Il Principe Siegfried è interpretato da Denis Nedak e Oleksandr Omelchenko. Rothbart sarà Yevheniy Svetlitsa, la regina madre Uljana Korchevska, il tutore Vialiy Ryzhyy, il buffone Serhiy Lomovitsky.

Lo spettacolo è andato in scena integralmente al Verdi per complessive 33 rappresentazioni, nel 1953 con l’International Ballet di Londra, nel 1963 con il corpo di ballo del Teatro alla Scala di Milano, nel 1967 con il London’s Festival Ballet, nel 1999 con il balletto Kirov del Teatro Mariinskij di San Pietroburgo, nel 2006 con il balletto del Teatro Stanislavskij di Mosca e nel 2015 con il balletto dell’Sng Opera in Balet Ljubljana.

Restano in vigore le misure di sicurezza già adottate finora dal teatro. Lo spettacolo andrà in scena domani alle 19.30, repliche alla stessa ora dal 14 al 17 luglio, il 18 l’inizio è fissato alle 20. La biglietteria è aperta da martedì a sabato con orario continuato 9-16. Domenica 9-13:30. Lunedì e festivi chiuso. —

Video del giorno

Trieste, sabato mattina continua il presidio dei portuali

Gallinella su purea di zucca, patate croccanti e cavolo riccio

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi