Contenuto riservato agli abbonati

Lo Stabat Mater riapre il Verdi con un grazie agli eroi del Covid

Serata speciale con Rossini per tutti gli operatori che si sono spesi nella pandemia Valerio Galli dirige orchestra coro e solisti, dalla sala l’incoraggiamento agli artisti 

TRIESTE. Sullo schermo due mani che si chiudono a formare un cuore, dalla platea un lungo applauso: un riconoscimento reciproco ha concluso la serata speciale con la quale il Teatro lirico Giuseppe Verdi ha riaperto le porte al pubblico. Dal palcoscenico è arrivato il dovuto ringraziamento a chi è stato impegnato in prima linea nella lunga sfida della pandemia, dalla sala l’incoraggiamento al mondo dello spettacolo, tra i più colpiti dalle restrizioni.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Metropolis/10 - Nuovo Cinema Quirinale. Con Andrea Costa, Michele Emiliano (l'integrale)

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi